“E LE RADICI PROFONDE NON GELANO.

DALLE CENERI RINASCERA’ UN FUOCO.

L’ OMBRA SPRIGIONERA’ UNA SCINTILLA.

NUOVA LA LAMA ORA ROTTA…”

(J.R.R. TOLKIEN)

sabato 30 settembre 2017


Roma 06.03.1978 - Franco Anselmi fu un militante dell'estrema destra e membro dei Nuclei armati rivoluzionari (NAR). Fu attivo fin dai tempi del liceo nei ranghi neofascisti, fu un assiduo frequentatore di tutte le manifestazioni organizzate dall'estrema destra. Il 28 febbraio 1975 Franco Anselmi partecipò a Roma in Piazza Risorgimento alle manifestazioni di protesta organizzate dal Movimento Sociale Italiano in occasione del processo per la Strage di Primavalle. Le manifestazioni degenerarono presto in scontri contro gli autonomi di sinistra e provocheranno la morte dello studente greco fuorisede Mikis Mantakas, ucciso da militanti di Autonomia Operaia Fabrizio
Panzieri e Alvaro Lojacono. Mantakas, anch'egli un militante di destra era iscritto al Fuan. Franco Anselmi, che si trovava accanto a lui, ebbe il proprio passamontagna imbrattato dal
sangue del compagno e rimase fortemente impressionato dall'omicidio dell'amico. Nel periodo successivo alla morte di Mantakas, Franco Anselmi fu vittima di numerose aggressioni. Una di esse gli costò tre mesi di coma ed un grave abbassamento della vista. Già dalla metà del 1977 Franco Anselmi fondò i Nuclei Armati Rivoluzionari con Valerio Fioravanti, Cristiano Fioravanti e Alessandro Alibrandi. Il 7 gennaio 1978 Franco 
Anselmi partecipò alla manifestazione spontanea dei militanti di destra immediatamente successiva alla Strage di Acca Larentia. Qui Franco Anselmi celebrò una specie di cerimonia personale bagnandosi il dito con il sangue di Franco Bigonzetti, ancora presente sull'asfalto, e asciugandoselo sul passamontagna che aveva il giorno della morte di Mantakas. Il 6 marzo Franco Anselmi partecipò con Alibrandi ed i fratelli Fioravanti alla prima azione conclamata dei NAR, rapinando l'armeria dei fratelli Centofanti nella zona di Monteverde a Roma, la più grande armeria della città. Nel corso della rapina vennero rubate 8 pistole oltre ai documenti e agli orologi dei presenti. I compagni fuggirono subito dopo la 
rapina, mentre Franco Anselmi si attardò all'interno dell'armeria nel tentativo di dissimulare il furto come opera di tossicodipendenti. Mentre si allontanva Franco Anselmi viene colpito alla schiena dai colpi sparati dal proprietario Daniele Centofanti, che era riuscito a liberarsi, e morì sul colpo nell'atrio dell'armeria. La morte di Franco Anselmi non fu priva di conseguenze. La sua uccisione ne fece una specie di martire per i NAR, che firmeranno molte delle loro azioni con la sigla "Gruppo di fuoco Franco Anselmi", e che celebrarono nel Marzo degli anni successivi con altrettante rapine ad armerie.









PER NON SCORDARLI MAI !


ABATE ORESTE CILIVERGHE (BS) 01/10/1950 
ADOBATI PIETRO TRIESTE 05/11/1953
ALFANO BEPPE BARCELLONA POZZO DI GOTTO (ME) 08/01/1993
ALIBRANDI ALESSANDRO ROMA 05/12/1981
ALIOTTI ANTONINO ROMA 20/02/1967
ALVAREZ ALESSANDRO MILANO 03/03/2000
ANTONELLI GIULIO NAPOLI 03/04/1991
ASSIRELLI ORLANDO SESTO S.GIOVANNI (MI) 27/01/1946
AZZI NICO  MILANO 11/01/2007
BASSA ERMINIO TRIESTE 06/11/1953
BIGONZETTI FRANCO ROMA 07/01/1978
BILLI ACHILLE ROMA 05/04/1949
BOCCACCIO IVAN RONCHI DEI LEGIONARI (GO) 06/10/1972
CALIGIANI ORIO MILANO 26/01/1946
CALZOLARI ARMANDO ROMA 25/12/1969
CANDURA PROSPERO CATANIA 1 GENNAIO 1978
CAMPANELLA ANGELO REGGIO CALABRIA 17/09/1970
CECCHETTI STEFANO ROMA 11/01/1979
CECCHIN FRANCESCO ROMA 16/06/1979
CIAVATTA FRANCESCO ROMA 07/01/1978
CRESCENZI RODOLFO
CRESCENZO ROBERTO TORINO 01/11/1977
CROVACE "MAMMAROSA" RODOLFO MILANO 03/07/1984
DE AGAZIO FRANCO MILANO 14/03/1947
DE ANGELIS NANNI ROMA 05/10/1980
DE NORA PAOLO SAN GIOVANNI IN MONTE (BO)
DI NELLA PAOLO ROMA 02/02/1983
DISCALA ELIO ROMA 23/06/1994
DOMINICI BENVENUTO REGGIO CALABRIA 
ESPOSTI GIANCARLO PIAN DEL RASCINO (RI) 30/05/1974
FALDUTO ANDREA
FALVELLA CARLO SALERNO 07/07/1972
FERRARI SILVIO BRESCIA 18/05/1974
FERAZZI ANDREA  GOA
FERRERO ENRICO TORINO 24/05/1985
FERRI VITTORIO PISA 15/07/1948
GATTI FERRUCCIO MILANO 04/11/1947
GHISALBERTI FELICE MILANO 27/01/1949
GIAQUINTO ALBERTO ROMA 10/01/1979
GIRALUCCI GRAZIANO PADOVA 17/06/1974
GIUDICI BRUNO
GRILZ ALMERIGO MOZZAMBICO 19/05/1897
JACONIS CARMINE REGGIO CALABRIA 17/09/1971
LABBATE BRUNO REGGIO CALABRIA 15/07/1970
LOCATELLI "MICHELIN" FRANCO  MONZA APRILE 1983
LUPARA SERGIO MILANO 26/01/1946
MACCIACCHINI EVA MILANO 17/01/1947
MACCIO' DIEGO TORINO 24/05/1985
MAGENES GIORGIO MEDIGLIA (MI) 09/11/1947
MAINO ANTONIO  CALA FIGUERA (SPAGNA)
MANCIA ANGELO ROMA 12/04/1980
MANFREDI RICCARDO LODI (MI) 03/06/1976
MANGIAMELI FRANCESCO TORRE DE’ CENCI (PA) 09/09/1980
MANTAKAS MIKIS ROMA 28/02/1975
MANZI LEONARDO TRIESTE 06/11/1953
MASSAIA LEONARDO MILANO 1949
MATTEI STEFANO ROMA 16/04/1973
MATTEI VIRGILIO ROMA 16/04/1973
MAZZOLA GIUSEPPE PADOVA 17/06/1974
MEGGIORIN CLAUDIO BESANO (VA) 13/06/2005
MENEGHINI ENRICO MONZA 06/02/1946
MINETTI RICCARDO ROMA 20/04/1978
MONTANO SAVERIO TRIESTE 06/11/1953
MORTARI I GINO CINISELLO BALSAMO (MI) 28/11/1947
NARDI GIANNI PALMA DI MAIORCA 16/09/1976
NIGRO FRANCESCO MELISSA 29/10/1949 
PAGLIA FRANCESCO TRIESTE 06/11/1953
PAGLIAI PIERLUIGI BOLIVIA 10/10/1982
PALLADINO CARMELO NOVARA 12/08/1982
PEDENOVI ENRICO MILANO 26/04/1976
PETRUCCELLI MICHELE MILANO 14/11/1947
PISTOLESI ANGELO ROMA 28/12/1977
PONTECORVO ADRIANA TORINO 01/04/1987
PRINCIPI PIETRO
RAMELLI SERGIO MILANO 25/03/1975
RECCHIONI STEFAN0 ROMA 07/01/1978
SANTOSTEFANO GIUSEPPE REGGIO CALABRIA 31/07/1973
SCARCELLA PINO
SCARPETTI ALDO 
SCIOTTO PIERLUIGI CATANIA 1 GENNAIO 1978
SPEDICATO WALTER PARIGI 02/05/1992 
TANZI BRUNILDE MILANO 17/01/1947
TRAVERSA MARTINO BARI 13/03/1980
VALE GIORGIO ROMA 05/05/1982
VENTURINI UGO GENOVA 18/04/1970
VIVIRITO SALVATORE MILANO 21/05/1977
ZAVADIL ANTONIO TRIESTE 06/11/1953 
ZAZZI EURO MILANO 03/08/1946
ZICCHIERI MARIO ROMA 29/10/1975
ZILLI EMANUELE PAVIA 05/11/1973
ZUCCHIERI MARZIO

E TUTTI GLI ALTRI CAMERATI CHE CONTINUANO A VIVERE IN QUEI CUORI CHE RENDONO LE LORO VITE SPEZZATE, PER SEMPRE IMMORTALI!